Content Discovery: crescita anche per i profili più piccoli!

“Dall’inizio di quest’anno non si cresce più”
Quante volte l’hai pensato? Inutile nascondersi:

Su Instagram la crescita organica non è più quella di una volta.

E sembra quasi che gli unici a crescere siano i profili con migliaia di follower, lasciando le briciole a tutti gli altri profili chi cercano di farsi largo in un social dove la comunicazione ha ormai raggiunto un livello di qualità attesa (e richiesta dagli utenti) molto elevato.

Tuttavia ad Agosto sono stati rilasciati una serie di aggiornamenti che stanno cambiando la natura di Instagram, vertendo sempre più verso la content discovery!

Il motivo? TikTok.

fermare le sponsorizzate su instagram
Questi aggiornamenti riusciranno a fermare l’avanzata di TikTok?

La concorrenza di TikTok

Già dalla fine del 2019 il circa miliardo di utenti attivi ogni mese stava risentendo di un drastico calo dovuto alla crescita esponenziale di TikTok. Dati alla mano, il social con sede in Cina ha certamente succhiato utenti, ma soprattutto “tempo” alla concorrenza.

Tempo è una parola molto importante per un social network, poiché più tempo trascorriamo su di esso, più interagiamo, più pubblicità vedremo e maggiori saranno i ricavi dell’azienda.

logo_tik_tok

Sotto questo aspetto TikTok ha fin da subito dimostrato di avere un grosso vantaggio nei confronti di Instagram.

Non tanto perché gli utenti (soprattutto giovani e giovanissimi) siano i più propensi a creare una fitta rete sociale o perché sia la piattaforma stessa ad incentivare l’utente, pagandolo in maniera diretta.

Un utente in media rimane 68 minuti al giorno su TikTok (contro i circa 28 minuti di Instagram)

Il motivo è la quantità immensa di materiale che può essere osservata per ogni accesso grazie alle immense doti di content discovery.

Questo lo sappiamo noi, ma lo sanno anche a Menlo Park ed è per questo che, dopo aver visto l’ingente crollo su più fronti nel primo trimestre del 2019 (toccando il minimo storico di “solo” 1.1 Mld di utenti attivi), gli sviluppatori sono passati alla controffensiva introducendo diversi aggiornamenti che promuovessero la content discovery.

Pagamenti, IGTV e Reels

reels: instagram vs tiktok

Già a febbraio 2020 si parlava di monetizzare IGTV (per sapere come funziona, clicca qui), la gigantesca scommessa di Instagram che faticava ancora a partire.

La pandemia causata da SARS-CoV-2 ha però rimescolato, anche in questo campo, le carte sul tavolo e l’esponenziale boom di TikTok in Marzo non è stato preso benissimo da Zuck & Co, che han deciso in “mid to late summer” di lanciare Reels  (leggi anche “Reels vs TikTok”), l’alternativa americana all’attuale rivale promuovendo gli stessi Reel negli “Esplora” e cominciando a vedere un effettivo aumento del traffico.

Content Discovery: post suggeriti nel feed!

aggiornamento instagram feed nuovi contenuti

“Non hai più nuovi contenuti da vedere”

Questa è stata la prima feature interessante lanciata su Instagram e dalla quale il social è ripartito. Negli Stati Uniti è presente già da inizio giugno ed è particolarmente interessante notare come in Italia sia arrivata poi una versione migliorata e corretta.

Mentre nella prima versione Instagram proponeva semplicemente di vedere i post più vecchi, oggi mostra direttamente i post a cui potremmo essere interessati (secondo i nostri interessi) pubblicati da profili che non seguiamo ancora.

content discovery instagram feed

Questo significa che gli utenti potranno vedere nel proprio feed anche contenuti di profili che ancora non seguono. Aumentando da un lato le impression, dall’altro i follower di questi profili.

Un po’ come le bacheche “following” e “per te” su TikTok, ma racchiuse in un unico feed!

Per avere un altro punto di vista su questo argomento, leggi il post qui sotto:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ninjalitics: IG Marketing&Dati (@ninjalitics) in data:

Content Discovery: elementi nel feed

Come ormai avrai notato, i post non sono più gli unici ad essere spinti nel feed di Instagram, che ormai si sta trasformando sempre più in una vera e propria vetrina per conoscere nuovi profili da seguire e contenuti inediti da consumare.

Il feed di Instagram si sta trasformando in una piattaforma di content discovery.

Ecco come:

Profili suggeriti per te

content discovery feed instagram

Mostrandoti nel feed profili che potresti iniziare a seguire sulla base di chi ti segue a sua volta, indipendentemente dal numero di follower che ha questo profilo!

Puoi notarlo dalla scritta “segui anche tu” (Follow Back).

Popolari su Instagram

popolari su instagram

Un elemento uguale a quello precedente ma che spinge chi è popolare su Instagram. Insomma… verrebbe da dire che chi è ricco si arricchisce sempre di più.

Storie recenti

content discovery storie recenti feed instagram

In questo caso non si tratta di una vera e propria content discovery, in quanto Instagram ti propone le stories che non ancora visto dei profili che già segui.

Ma sicuramente è una funzione utile ad aumentare le views delle stories in generale e fare tutti felici!

Reels suggeriti per te

content discovery reels suggeriti feed instagram

L’ultimo in ordine di comparsa all’interno dei feed di Instagram, e che dimostra quanto IG stia spingendo la sua nuova funzione, sono i Reels.

Se ti stai chiedendo quale contenuto pubblicare in questo periodo, beh… i Reels! 

Content discovery: profili suggeriti nelle storie

Profili suggeriti nelle storie di Instagram

Sicuramente avrai già visto questa schermata nelle tue storie. Ma come funziona esattamente?

I profili suggeriti sono misti: ci sono sia profili che ti seguono a loro volta, sia profili totalmente nuovi. Apparentemente sembra che non vi sia un criterio preciso di selezione di questi profili, infatti sembrano proposti totalmente a caso.

Da notare come non vi sia nemmeno una selezione in base al numero di follower. Anzi molto spesso capita che vengano proposti profili che sono stati aperti da poco su Instagram.

Decisamente un bell’incentivo per chi ha pochi follower e cerca di crescere.

Tuttavia ci sono anche degli aspetti negativi:

  • Vengono proposti profili privati (dunque non puoi veramente sapere se ti interessa o meno).
  • I profili proposti NON sembrano essere selezionati in base ai tuoi interessi.
  • La mancanza dei 3 post in anteprima (come invece avviene quando promuovi un profilo business tramite l’apposito sticker nelle stories)

Tutto ciò si traduce in una grande perdita di tempo per l’utente che deve aprire ogni singolo profilo per capire se gli interessa (sempre che non sia privato…).

“Suggeriti per te” nella schermata home

content discovery suggerimento segui profili nel feed Instagram

Negli ultimi giorni ad ogni accesso su Instagram ci troviamo difatti davanti a questa (quasi fastidiosa) schermata che ci suggerisce alcuni profili da seguire.

Caso studio: Alchimisti Anonimi

alchimisti anonimi instagram

Mivas gestisce un network indirizzato ad una “nicchia” nel vasto pubblico di studenti, universitari e non, presenti su IG. Una categoria di persone che in generale d’estate non usa attivamente i social network, eppure negli ultimi giorni ha notato una crescita esponenziale… E ovviamente tutto ciò durante il mese di Agosto!

Facendo 1+1 Alchimisti Anonimi ha notato che le stesse pagine che gli apparivano nei suggeriti con un alto tasso di probabilità e frequenza apparivano anche nella sezione “Esplora”.

Il risultato (in termini puramente numerici) è che in poco meno di cinque giorni Alchimisti Anonimi ha recuperato la maggior parte di follower persi nei due mesi precedenti, ma c’è di più.

A migliorare non è stato solo il numero totale di follower [+0.2% al giorno fisso negli ultimi 5 giorni], ma anche le interazioni ai post, le condivisioni, i messaggi in direct… in poche parole la community è cresciuta.

ninjalitics crescita instagram alchimisti anonimi
Crescita del profilo Alchimisti Anonimi da metà Agosto in poi

“Alla base ci sono sicuramente i saggi consigli su come funziona l’algoritmo e su come indicizzare il profilo, ma sono, allo stesso tempo, convinto che questa sia l’ennesima spallata all’uso di automazioni e la dimostrazione che un profilo curato possa avere sia una crescita costante sia una maggiore esposizione.

Tuttavia questo, con nostra grande sorpresa, pare valere molto di più con community piccole (>5000 membri): infatti straordinariamente, ripeto, la loro crescita si è dimostrata essere leggermente superiore se paragonata a quella di community più grandi e già affermate all’interno del panorama di Instagram.”
Mivas – Alchimisti Anonimi

Conclusioni

Instagram nella sua personale battaglia contro i competitors ha sfoderato tre armi (Reels, Related post e Suggerimenti) molto valide e con infinite possibilità di miglioramento. Tuttavia manca ancora un pieno supporto da parte dell’algoritmo a queste nuove funzioni: come tutte le volte che bisogna far squadra bisogna far passare del tempo per avere una perfetta sinergia.

Articolo scritto in collaborazione con Alchimisti Anonimi.

Co-fondatore di Ninjalitics. Biondo, occhi azzurri, 1.75

Leave a reply:

Your email address will not be published.